Moto Club Aquile dei Sibillini

Il motoclub Aquile dei Sibillini nasce nel 1998 dalla volontà di un gruppo di amici di Montefortino (Fm) e Amandola (Fm) con la voglia di stare insieme e condividere la comune passione per la moto. Contiamo oggi diversi soci (sostenitori e FMI) ogni anno orgogliosi delle iniziative che in questi anni sono stati portati avanti, primo fra tutti il Motoraduno Nazionale della Pancetta giunto alla sua XX edizione (2022).

Come succede in quasi tutti i moto club, parte dei soci sono sostenitori ma possiamo andare fieri di quella spaurita percentuale di soci attivi e motivati che si adoperano ogni qual volta ce ne sia la necessità e che hanno permesso di portare a buon fine tutte le iniziative e manifestazioni organizzate,non manchiamo di spirito d’iniziativa e determinazione nel fare le cose.

Siamo qui per farci conoscere e a nostra volta conoscere altre realtà, aprendoci al dialogo con quanti condividono l’amore per le due ruote. Se avete voglia di conoscerci meglio non esitate a contattarci.

I rettilinei ci tentano, le curve ancor di più, voliamo sulle lai dell’asfalto, ci fermiamo solo quando arriva la fame, riempiamo le nostre pance ed i serbatoi delle nostre moto, poi via di nuovo verso mete lontane e sconosciute.

I motori fremono, le marmitte scoppiettano, in sella ai nostri bolidi e l’adrenalina comincia a salire… 80… 100 … 150… 220km/h… “Ma cos’è quel cosetto in fondo al rettilineo, sembra un pannello del tiro a segno!!!”, si avvicina rapidamente, comincia a muoversi convulsamente, “No, è un poliziotto con la paletta in mano e se non è stato appena punto da una vespa, direi che vuole fermarmi”. Cosa fare in questi casi, qual’è la prima cosa a cui dobbiamo pensare? “Ho punti a sufficenza???” Doppia personalità? Direi proprio di si, ma è una prerogativa di tutti i centauri. Come tutti siamo padri di famiglia, lavoratori, brave ragazze… fino quando…
“Tesoro… sei ancora davanti al computer, hai messo a letto i bambini?”
“Certo cara!”
“Come è andato il lavoro?”
“Benone cara”
“Ti raggiungo subito cara”
…fino quando… anzi dopo aver lavorato, messo a letto i bambini, pagato le tasse, fatto il nostro… hemm… dovere coniugale, accendiamo le luci, allacciamo il casco e diventiamo…

MOTOCICLISTI!!!

Ecco chi siamo!